Categorie
News-IT

CYBER SECURITY DEL SETTORE SANITARIO: ECCO PERCHÉ È UNA PRIORITÀ

news

CYBER SECURITY DEL SETTORE SANITARIO: ECCO PERCHÉ È UNA PRIORITÀ

Lo scenario dei cyber attacchi non è affatto roseo.
Le operazioni criminali, sono in costante aumento, sia per quanto riguarda la frequenza che la criticità, con attacchi sempre più mirati in modo da massimizzare i profitti del cybercrime.

La pandemia da Covid-19 è stata un’ulteriore aggravante a questa situazione: i criminali non hanno infatti perso occasione per sfruttare il più possibile questa tematica andando a compromettere aziende, organizzazioni ed istituzioni già messe a dura prova dalla gestione dell’emergenza.

Tra i numerosi target, il settore sanitario è sicuramente quello che preoccupa più di tutti.

Come abbiamo mostrato nel Rapporto Clusit 2022 presentato qualche settimana fa al Security Summit, dal 2018, infatti, Healthcare è il quarto settore più preso di mira dalle azioni criminali, con un numero di attacchi sempre crescente (13% del totale dei cyber attacchi nel 2021).

Un trend, che, non solo non accenna a diminuire, ma pare anche peggiorare.
Quali sono allora gli interventi prioritari per il settore sanitario per cercare di arginare questa situazione?
  1. Mitigare le Vulnerabilità
  2. La diffusione dell’IT e del digitale anche nel settore Healthcare ha certamente agevolato le attività e contribuito ad una gestione più agile di tutto il comparto sanitario.
    Allo stesso tempo pero’, ha contribuito ad aumentare i rischi di incappare in vulnerabilità:
    • mis-configurazioni,
    • assenza di patch o di aggiornamenti nei sistemi operativi e negli applicativi
    • difetti di installazione e/odi progettazione
    • difetti nella gestione dei protocolli e delle comunicazioni
    Queste problematiche possono essere sfruttate come punto di ingresso per violare e compromettere i sistemi informatici, un rischio ancora maggiore per chi gestisce dati così sensibili come quelli sanitari.

    È prioritario effettuare verifiche periodiche (almeno ogni 6 mesi) per scovare le vulnerabilità e mitigarle rapidamente.

    A differenza di una normale azienda, in una struttura sanitaria il Vulnerability Assessment deve essere eseguito con la massima cautela per scongiurare interruzioni nelle attività.

    Sarebbe inoltre consigliabile anche eseguire questa verifica più frequentemente, in modo da essere certi di gestire tempestivamente le problematiche.
  3. Verificare la strategia di Cyber Security
  4. Risolvere le vulnerabilità è certamente importante ma non può essere l’unica soluzione.

    È infatti molto importante verificare di frequente la strategia di cyber security prescelta dalla struttura sanitaria.

    Una buona strategia deve prevedere innanzitutto soluzioni difensive: queste possono includere prodotti hardware (ad esempio i firewall), software (come i prodotti anti-malware), e l’aggiornamento puntuale di sistemi e applicativi.

    Un sistema di backup robusto, aggiornato e opportunamente configurato, è altrettanto prioritario: in caso di infezione da ransomware, il backup potrebbe infatti costituire l’unica salvezza.

    Infine, è necessario disporre anche di un buon piano di disaster recovery, perché, per quanto le soluzioni difensive possano essere adeguate, le probabilità di subire un cyber attacco sono comunque alte.

    È importante, in questo caso, essere preparati e che la risposta sia rapida ed efficace, con priorità di intervento condivise in precedenza e riviste di frequente.
  5. Corsi di Awareness
  6. Alcune tipologie di cyber attacchi sono complesse da riconoscere e non facilmente intercettabili da soluzioni software come i prodotti anti-malware.

    Tra queste minacce ci sono ad esempio il Phishing, le BEC (Business Email Compromise) scam e tutte le tipologie di truffe online, che possono avere conseguenze gravissime e indurre le vittime a compiere a loro insaputa azioni dannose, come installare malware o fornire informazioni ai criminali.

    Per cercare di arginare questa problematica è utile addestrare il personale a riconoscere le principali minacce e le più recenti tipologie di cyber attacchi.

    I corsi di Awareness sono utili a questo scopo ed andrebbero organizzati per i dipendenti, i collaboratori e il management delle aziende, almeno una volta all’anno.
Essere consapevoli e preparati per le principali cyber minacce, ed in particolare per quelle specifiche per il proprio settore, è ormai una priorità imprescindibile per tutti.

Ma lo è ancora di più per il settore healthcare, che ha un’importanza critica e che, oltre ai propri sistemi, deve essere in grado di proteggere anche i nostri dati sanitari.

Buon lavoro!

Latest news

				
					-----BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK----- xsFNBFyONI0BEAC3wJRo5qhtr1KsqVdMz7b5JqHmt7H0ZZr14oJ9TV/hD9LMfrKpnQ94dFGnpfGa BKC1wSoJN4Yfs5lg5YmN4hmHmm6PkjgQdenVgL4YDfLDodwn5DgXKuywRBqIFbbnTDvFAb03DX2A FPnc+4g2QHsfiFycz+ISg/Z+8i21gY3j5oZlrdMKVWrNczrNc/lDJqJ36RSYDn1QzAW1ZGY/pUXk imPRvLew5Idr3462sZVVhuUFMD3Uf/W1SaS3bSEQM89pSYKZfo8AFpAs659Mn7gqKru6ndxilRdF wJGQuepqR8kz+vVPLyxJj68ii2ZBIY50RQvSBgJRnNF/Htp30cuk3v8jfSGZit9XYTTGQThVbfGR ZcKWze/iF+es110+mNXA/8s7jKs95PI+z1Foc9o74Ujs8dvjEGHTaESIEzX3JtEZUCZUiPt/P8pU Jw0ewbj1XCacYxYVsR7ODlf6GEsjt868WcjiqsuuZo2rzO4og9hFU5DlBzuePklfhw8dO5CiMN2H vtSkAn4DkgHqC+JiciHc9h5Cvvfjp52oQPj1eYmU3LkOvGFmPXVIts3VfxsQT3gk+DmrQ4J//fAl tNRSbMBnGu5F/qnLLkJmKRKPKNNcpjptFznKxLZbxW5QbAeDok3ho8YQACfADKcrmaIRkoPr8/mn PxZgMSMB87W7sQARAQABzSRTb2ZpYSBTY296emFyaSA8c29maWFAaGFja21hbmFjLmNvbT7CwZQE EwEIAD4WIQTNwEbcXbH0vegGlHCd6fr0nsTifwUCXI40jQIbIwUJEswDAAULCQgHAgYVCgkICwIE FgIDAQIeAQIXgAAKCRCd6fr0nsTifwKuD/4+3MaN+9eFiltI06fFBjr1Csh0OLFw89jFnpuYl9Sm ImVqmBwrnm+APxxLK4M+FMuNm4fW08X249t09Nsf0ba6UJ0HR/7/fRTipjzRLqHSr0+ZjVUGHhon fuuFZgNzPA5RmQZZCyiwyqZJs7pLn1QI/CtlDP6MsQhadywbkO/5LlDoBoYh/2DYNA/mtEfJbvc/ cOvfk47thj5OzcXJEWFxz7h2P5C2ELwxdhNPC+uqcOQkTScnuIBJooheJPhdmqOtOwrbUUIfaryM IESrol3Jg3/MUOe7FLXhwCSQGY1iefzl4py2jTeK936GMBHifLSUCA88lpE7ALkbf3+qJ9ABra9G e9e0dirIlPvFgBkEBBXsoIReQLrhHKFBtvKdrrE9Rb7kAwon+sW+3Uf6Ie3M8nTisGy2AmlI/tQ5 V0MHU2UJUNcc59hk7ADIlXN64eeqELgsMtlR4wEHd6nwcEpoPCTWfrVSwzsPtXUGNAGbgGxISv/F ltcFJ6Qw6Zy4f+YBEyCx/7GA3kjLllkcHv4kwHpP+WQCzbjh2JdkGEp5AY7puil1AtOFcbirbHbR 83KVeqx4Vvlyh2jhIDQYB/9qpTDC1xDKpndn40gnNd5hvjK0I0Xvbhb0PLhCpJQ5tsvPiQHjhOMF Wye3ZigaX1gTZxE29MLtwBbOYdGCYG0MrM7BTQRcjjSNARAAupAKTZXLRktriUVqhkZpU8zUVwrW ik6siStg7BppSJuKVW+Ic8QIagW0I48d2jZIIXrQRvqVBixn8eeBTE8Cujum1mZyhTw2sri3gE9i 81gisF17T/uewzRyYwx8obMfSEBnwJa44td7VjtbfLMRtfneK9R40+kELhhvXZa3DBbcG86zHVPU f1YkLX4RNSyjz4vOCX3WlcIAOr6MJA8DT+F5mUCVEhnkeUbflXtxRSeTUTfOw/3MYLs+mc6hWwLq gqTMcIQhDrYEY5wUgb5Mj86NR/uvsThL6MtWCJWVbfxHxM575woyTdD9E6HGO6loHYdky/7I+XFZ twgxsGn6HJYT+Gwn9BI5/DiwT1Qb/AyADktN1jGmZGTlniS+hly7rm0EHb2CTTM5zT1fh/sCOtQb nYIUf2in2cIfcFvzeFrUbDk2HfJMp5FmY6tBEV5xyNCww/mBkW2nuZy9CvAheJEOGoO8lyonPU2u ARq345LdbS6l+VdivPmZoLNpIMRw9MSTYmzm08h7C+/6hxzpjw1/nWZ+W2k9VpLutEs7KMtsbZR4 WhVFVS1uhqxrnjoeBHznh360Ou8SR+PFO0HIrYz4W7ayfcBhqcsGrM9u1E892gjUVTbPv8UoXQ8S Zm9ra2jqbfZGbyOpMIlyMzHTak7r0IZvCedEUDCimitbw98AEQEAAcLBfAQYAQgAJhYhBM3ARtxd sfS96AaUcJ3p+vSexOJ/BQJcjjSNAhsMBQkSzAMAAAoJEJ3p+vSexOJ/C+wP/iGvKG1NldCT2gR7 oWhmvgBnsD7qjC57RX0Go7WD1lmrWP4xWpvM6Tj0V4ZsXnyB8zUR38p49PPymjwy51FAss5PYh8S bVC1/sKC5Sae3kiAoMGH29MBAwL1IkJ8PNw6uOJHhUIJgKT5RWk2f7q3+Tha19slXwD/FC1IcBJK baxyVkG3cG5AnNvvKZyFAUNZ9FiBycaNHO4o6bCcCzSsaRLL2azudJLrF8UYPfTNBQ6Cr4QLqaRb t+ZqL2nqmcadO1AtxLtq5lQjxbhJ3jSYIcQJRq0ztbIBcPrdR2B/dfVED9cU5leSmNXxrh09gJ7N tmUpVo5fBcbf6fP7h2HIFBpH+G/8UUlcbm9pQ5Jcb8FEom0JrfaIAuv1gEIJAk1mkqLNzWUs8KuL nCBBVT2+2hfEZjtjUYbCLVB4LRCsLs9CY1wS3yKca90S8m0tfKcSj3K3k8qlKodkE2raX2GW2dm9 b200ENbb41B1uZlPts4Yh/AMfLqoNv8wyw0GlUQ2DqgDqviLANYbg4/GHwTLwO2b9UMHuTVU3woS 1LRKt0iPPsd+ir+9YRAVt5LB5XTS5C5cdIW9JSXQ+0cnbr3LPZCBulOew/M72liBINKWKGoUyueF 73ckNO9S7pzTOCpjn3+gAuzN/itwgwrMLoqUqqBuxzd7cKNJHTFdTIfTm53f =KIMs -----END PGP PUBLIC KEY BLOCK-----